Una manciata di amici con il tarlo del riuso, la passione del riciclo, il gusto dell’arrangio; grandi estimatori del gesto creativo, poco propensi a prenderci sul serio ma seriamente intenzionati a metterci in gioco.

Folgorati sulla via (…o dovremmo dire ”sulla piazza” per amor di precisione) dell’esperienza ludica, abbiamo finito per improvvisarci studiosi di tradizioni popolari, vestire i panni di improbabili cacciatori di giochi e millantare a noi stessi abilità artigianali che ci consentissero di costruirli. Questa esperienza è iniziata quattro o cinque anni fa sull’onda del divertimento, non abbiamo ancora smesso….